#radiomagma – Puntata del 31 Marzo

Scritto da Posted on 0 1 visto 99 views

#radiomagma Una nuova puntata, dalle 17 su RADIOLUNA, con Martina Zaralli e Graziano Lanzidei. Le rubriche di Luciana Mattei su cibo e cultura e il ritorno di Luca Lardieri che ci parlerà di cinema e perché no, anche di Australia.

Tanta musica con Tommaso Di Giulio e i Siberia, con cui abbiamo parlato dei loro prossimi concerti e dei progetti che stanno portando avanti.

Questa volta abbiamo unito la questione social/web con la letteratura, ospite Francesco Cancellato, direttore de Linkiesta.it, per parlare del suo nuovo libro ‘Né sfruttati né bamboccioni”.

 

Nessun tag

SuDDamore, musica e cibo dai sud del mondo

Scritto da Posted on 0 2 visto 362 views
Sabato 24 marzo il #ducosette di Magma ha avuto come ospiti i musicisti Patrizia Pastore e Marco Malagola, meglio conosciuti come LatinArDuo. Stavolta abbiamo dato al nostro classico happening culturale il titolo di “SuDDamore, musica e cibo dai sud del mondo”.

Latinar è un verbo portoghese che si traduce con “latinare”, cioè tradurre, esprimersi, parlare in latino. La scelta di Marco e Patrizia di scegliere questa parola per battezzare il loro duo, è stata dettata in parte dall’assonanza con il nome della nostra città, e molto al riferimento a tutte le lingue romanze delle canzoni del loro repertorio. I loro pezzi spaziano dalla musica brasiliana di Chico Buarque e Gimenez, alla delicatezza dei testi francesi di Moustaki, fino ad arrivare a quelli aspri e pieni di sole della lingua siciliana di Battiato ed alla produzione di brani che hanno per testo le poesie di Goliarda Sapienza messe in musica con arrangiamenti originali.

Nessun tag

Carlo Verdone e la narrazione tossica polacca #3

Scritto da Posted on 0 4 visto 169 views
Fino alla caduta del Muro di Berlino la commissione si è occupata di suffragare e confezionare teorie legate alla stessa matrice di pensiero: dall’accusare la Germania occidentale di tollerare criminali nazisti nella sua amministrazione, all’accusare circoli sionisti americani e tedeschi di falsificare la storia poiché indicavano i polacchi come complici nell’assassinio degli ebrei.  Si trattava, come è evidente, di una memoria sempre assai selettiva, voluta dal regime comunista, che cancellava dai dati a disposizione tutte le sofferenze subite dai polacchi durante lo stalinismo o tra il 1939 e il 1941 nella zona occupata dall’Unione Sovietica (pensiamo al massacro di Katyn su tutti).

Nessun tag

#radiomagma – Puntata del 24 Marzo

Scritto da Posted on 0 1 visto 185 views
SRADIOLUNA, come ogni sabato, alle 17 siamo andati in diretta con Martina ZaralliGraziano Lanzidei. Insieme a loro, rubriche fisse e tanti ospiti per parlare di cultura, cinema, musica, teatro e cibo.

Luciana Mattei questa settimana ci ha parlato della cucina del sud del mondo, tra ricette e aneddoti, e dell’appuntamento #ducosette della nostra associazione che questa settimana ha ospitato il Latinar Duo, con Marco Malagola e Patrizia Pastore, per parlare del loro nuovo album ‘Suddamore’ .

Con Chiara Guida di Cinefilos.it parleremo di cinema, della grande e nuova uscita spielberghiana di Ready Player One Movie, definito un capolavoro, e delle altre novità in sala, tra cui Pacific Rim.

Ospiti musicali sono stati Gabriele Hintermann con il suo singolo StriScie Chimiche, in duetto con Matteo Kutso Gabbianelli, e gli Yosh Whale con il loro nuovo lavoro, la vittoria al premio Buscaglione e le date dei loro prossimi concerti.

Per i social, abbiamo parlato di fumetti e di gallerie d’arte con Fabrizio Gargano per Nerodichina e NON STOP ART.

E poi teatro, con Clemente Pernarella e lo spettacolo inserito nella rassegna Contemporanea – Sulla morte senza esagerare presso il Teatro Ponchielli.

Nessun tag

Carlo Verdone e la narrazione tossica polacca #2

Scritto da Posted on 0 4 visto 260 views
Ci sono distorsioni nella narrazione diffusa che sono fatte con l’intenzione di propagandare un messaggio ben preciso, deciso a tavolino, mirato a una certa formazione del pensiero. E qui siamo a un grado molto difficile da osservare con distacco. Tra le migliaia di esempi possibili nel mondo occidentale contemporaneo, idee di sviluppo, organizzazione sociale, solidarietà e via dicendo, proviamo ad affrontarne uno interessante e apparentemente lontano, la cui dinamica però è all’interno dei meccanismi che andiamo descrivendo.

Agli inizi di febbraio la Polonia ha approvato una legge che ha fatto molto discutere, relativa ai campi di sterminio e ai crimini di guerra. Quello di cui si è più parlato da noi in Italia (ed è già una parzializzazione del dato) è che non si può dire che i campi fossero polacchi ma solo tedeschi e nazisti. A un primo sguardo su questo aspetto parziale, diffuso dai titoli delle testate, non c’è nulla di assurdo: effettivamente i campi in Polonia li hanno creati i nazisti occupanti e dunque è ingiusto dire che siano polacchi (anche volendo dare un’indicazione puramente geografica sintetica d’ora in poi si dovrà ricorrere a perifrasi).

Nessun tag

#radiomagma – Puntata del 17 Marzo

Scritto da Posted on 0 1 visto 937 views
Appuntamento delle 17.00 su RADIOLUNA, come ogni sabato, con Martina Zaralli e Graziano Lanzidei.

Continua il viaggio per le pagine social più curiose, e dopo i ragazzi di Littoria Swamp, è il turno delle ragazze de La Cisternese Media. Con cui abbiamo parlato dell’origine dell’idea, delle cose più curiose che sono capitate, delle reazioni della città.

Abbiamo parlato di sport, con una delle più belle realtà sportive cittadine, la Boxe Latina, che, attraverso il presidente Mirco Turrin, ci ha parlato del grande happening di sabato sera, la Boxing Night **Zingaro Vs Giorgetti**.

Si è parlato di cinema con Chiara Guida di Cinefilos.it tra il teaser dell’ultima uscita della saga degli Avengers e i film in programmazione al cinema, e poi Luciana Mattei ha continuato a farci venire l’acquolina in bocca con la sua rubrica di cucina, cultura e tradizione.

 

Nessun tag

Tesseramento 2018

Scritto da Posted on 0 1 visto 96 views
Perché diventare socio di Magma?

Per continuare ad ascoltare, vivere e produrre storie di qualità, con progetti dal basso e che puntano all’innovazione tecnologica, in una logica di network collaborativo con le realtà che operano nella cultura. A Latina, nella nostra provincia, in tutta la Regione Lazio e anche nel resto d’Italia. Da tre anni, l’associazione di innovazione culturale Magma ha organizzato circa 200 eventi, con il format Le Parole per Dirlo, ha prodotto una serie web come La Banda della Migliara, ha creato e organizzato il Festival Potere alle Storie, anima e conduce un programma radiofonico come Radio Magma, ha dato vita ad un happening culturale come #ducosette e ha creato e sta portando avanti un progetto di narrazione del territorio come CiaoPontinia.

Nessun tag

Carlo Verdone e la narrazione tossica polacca #1

Scritto da Posted on 0 3 visto 318 views

[inizia la sua collaborazione al blog collettivo anche Francesco Moriconi, con il suo spazio Il sarràco di Coriolano]

C’è un famoso sketch televisivo di Carlo Verdone, spassosissimo, in cui uno dei suoi personaggi cult viene svegliato dalla telefonata di una certa Adelina. Ne segue un dialogo surreale, durante il quale vengono reciprocamente comunicate disgrazie familiari e notizie scioccanti, che si fonda su un equivoco: Adelina aveva sbagliato numero e, nonostante la pazzesca quantità di coincidenze di nomi e gradi di parentela, non aveva nulla a che fare col suo interlocutore. Per chi non se lo ricordasse:

Nessun tag

#radiomagma – Puntata del 10 Marzo

Scritto da Posted on 0 1 visto 110 views
Ancora un’altra puntata importante su Radio Luna. Dalle 17.00, un sabato pomeriggio insieme con Martina Zaralli e Graziano Lanzidei e altri ospiti d’onore:

  • Chiara Guida di Cinefilos.it per parlare di cinema, tra oscar e programmazione, tra The Shape of Water e il Filo Nascosto;
  • Skuba Libre, per parlare del live al Sottoscala 9 per presentare il suo ultimo album;
  • i MEGANOIDI e il loro ritorno dopo 6 anni con un nuovo disco a riportare le loro sonorità;
  • Littoria S W A M P アラし e la loro satira pop, giovane e irriverente a colpi di meme;
  • Luciana Mattei, che ci ha parlato della cultura del riuso nella cucina, un importante modo per far fronte all’emergenza.

 

Nessun tag

L’8 Marzo è la piazza.

Scritto da Posted on 0 2 visto 310 views
L‘8 marzo è la piazza. L’ho sempre vissuto così, il “mio” 8 marzo.

Negli anni 80, quando ho iniziato a partecipare alle manifestazioni della giornata, c’era la piazza da vivere. Non si andava a scuola, saccheggiavamo le mimose che si trovavano in lottizzazione Cucchiarelli, andando con i motorini prima di andare in piazza. Io avevo gli occhi gonfi per l’allergia, ma non mi importava. Scrivevamo con i pennarelli su cartoncini Bristol 70X100 e li tenevamo in tre o quattro: ne ho scritti tanti, mi spiace non ricordare, se non in maniera generica, quello che scrivevo.